venerdì 12 ottobre 2012

FINOCCHIETTI

Finocchietti
Amo riscoprire le antiche ricette abruzzesi e in particolar modo quelle montoriesi, e questi biscotti
fanno parte di quelle che io chiamo "ricette di una volta". Questo biscotto semplicissimo, fatto con pochi ingredienti. farina zucchero e uova (senza lievito),veniva offerto agli ospiti nei matrimoni e nelle festività. E' un biscotto duro, non è morbido nè si inzuppa nel latte, ma se ne mangi uno non puoi fare a meno di prenderne altri. Ben chiuso si conserva per un paio di settimane, ma io vi assicuro che dureranno ben poco.

Ingredienti:
12 uova
1 kg di zucchero 
farina q.b.
cannella in polvere
limone grattugiato

Procedimento:
Fare la fontana con la farina e lo zucchero, al centro mettere le uova, un cucchiaino abbondante di cannella e il limone grattugiato e impastare tutti gli ingredienti. Formare con l'impasto dei biscotti lunghi e stretti, ( una volta venivano fatti anche a forma di S). Mettere i biscotti così formati in una teglia e cuocerli in forno caldo fino a quando sono leggermente dorati. Il tempo di cottura varia da forno a forno, comunque contate circa 15/20 minuti a 180°.







2 commenti:

  1. Ma perché si chiamano finocchietti se non ci sono i semi dei finocchi? Oscar da Ortona

    RispondiElimina
  2. Molto sinceramente non so perchè vengono chiamati così. Mia nonna e tutte le persone più anziane li chiamavano finocchietti ed era un biscotto che si offriva nelle occasioni (come i matrimoni) fatti con pochi ingredienti

    RispondiElimina