domenica 2 marzo 2014

RAVIOLI DOLCI DI RICOTTA CON SUGO

Ravioli dolci di ricotta con sugo

I ravioli di ricotta dolci                           
sono una ricetta tipica del teramano durante il periodo di carnevale. Non ci sono vie di mezzo è un piatto che si ama o si odia. E' un gusto particolare con il suo ripieno di ricotta dolce e morbido che si sposa perfettamente con il sughetto di pomodoro. Nella zona della vibrata i ravioli vengono conditi con burro zucchero e cannella o con burro e salvia ma a Montorio e devo dire da quello che mi risulta anche a Teramo si preferisce condirli con il sugo.  Mia nonna paterna Maria usava condire la ricotta con zucchero limone cannella tuorlo e un pizzico di maggiorana, e addirittura mi raccontava che ai suoi tempi, (forse per mancanza di ricotta) aggiungevano un poco di mollica di pane. Mia suocera invece non metteva la maggiorana, ma metteva un cucchiaio abbondante di cacao amaro. Oggi io vi illustro la ricetta di mia nonna Maria.

Per la pasta:
4 uova
farina q.b.

Ripieno:
600/700 gr di ricotta di pecora
limone grattugiato
4/5 cucchiai di zucchero (a vostro gusto)
un cucchiaino di cannella
un tuorlo di uovo
un pizzico di maggiorana (facoltativo)

Sugo di pomodoro per condire (mia nonna diceva che il sugo con un po' di agnello era il massimo) ma va bene anche un sugo semplice.

Procedimento
Su una spianatoia formate la fontana con la farina e al centro rompete le 4 uova. Impastate, lavorate bene e fate riposare per una ventina di minuti.
Nel frattempo lavorate bene la ricotta, unitevi il limone, lo zucchero, la cannella, il tuorlo d'uovo e la maggiorana. Riprendete la pasta che avete fatto riposare, stendetela in strisce sottili e aiutandovi con due cucchiai o con un sacco a poche mettete un po ricotta sulle strisce(all'incirca della grandezza di una noce) distanziando un poco tra l'uno e l'altro. Ripiegate la striscia e con un dito premete bene intorno ad ogni raviolo, in modo da far aderire bene la pasta e non far uscire la ricotta durante la cottura. Cuoceteli in abbondante acqua salata, scolateli bene e condite con il sugo. Se vi piace potete aggiungere anche una spolverata di parmigiano.
Potete provare anche la versione con burro fuso zucchero e cannella.









1 commento: